“Frankenstein”. Il capolavoro di Mary Shelley illustrato da Lynd Ward

Tra i libri a tema horror scelti e consigliati dal libraio Tiziano c'è Frankenstein, il romanzo di Mary Shelley pubblicato nel 1818 diventato un classico della letteratura gotica. A soli diaciannove anni, Mary, moglie dello scrittore Percy Bysshe Shelley, esponente dei Lake Poets insieme a Wordsworth, Keats, Coleridge, inventa un personaggio immortale, destinato a rimanere nel mito e nell'immaginario collettivo, esempio dell'ambizione dell'uomo, convinto di poter manipolare e piegare la materia grazie alla scienza e costretto ad arrendersi di fronte alla superiorità della natura. Il sogno del dottor Victor Frankenstein di dare vita a…Read more
I consigli horror di Tiziano: libri e non solo

I consigli horror di Tiziano: libri e non solo

Continuiamo il nostro viaggio nell'horror attraverso i consigli di lettura di Tiziano che, per sondare il mondo del terrore, non vi propone solo libri ma anche due film! 1) Il pozzo e il pendolo, E. A. Poe Un breve racconto in grado - seppur in poche pagine - di arrivare con forza al lettore.  È forse uno dei più realistici racconti dell'autore, e proprio per questo il più terrificante. La paura nasce qui; da E.A. Poe. 2) Il silenzio degli innocenti, T. Harris Probabilmente il miglior libro della trilogia di Harris. Buona suspance e…Read more
“I racconti del terrore” di Edgar Allan Poe

“I racconti del terrore” di Edgar Allan Poe

Concludiamo la prima tranche dei nostri consigli di lettura horror con I racconti del terrore, opera del maestro indiscusso del genere: Edgar Allan Poe, uno degli scrittori statunitensi più noti dell'Ottocento. Di sicuro ne avrete letto qualche racconto o, se non altro, ne avrete sentito parlare in quanto è a Poe che possiamo attribuire “l'invenzione” del genere poliziesco e del giallo psicologico. La sua capacità di creare atmosfere inquietanti, di catturare e terrorizzare il lettore è da sempre fonte di ispirazione per tanti autori e rimane tuttora inarrivabile. Di Poe si conoscono molte…Read more
“L’isola del tesoro”. Un libro pieno di vento, immaginazione e avventura

“L’isola del tesoro”. Un libro pieno di vento, immaginazione e avventura

L'isola del tesoro di R. L. Stevenson è il romanzo d'avventura per eccellenza. Nonostante sia stato scritto alla fine dell'Ottocento, continua ancora oggi a incantare i ragazzi di tutto il mondo con la sua avvincente storia di pirati e tesori, piena di “vento, di immaginazione, di avventura, d’infanzia”, come direbbe Antonio Tabucchi. Di questo romanzo esistono decine di edizioni e versioni differenti, noi vi proponiamo quella di Rizzoli per due motivi: il primo è che la traduzione è di Michele Mari, un grande autore che abbiamo avuto il piacere di incontrare poco tempo fa;…Read more
“Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde

“Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde

« Sia sul piano scientifico che su quello morale, venni dunque gradualmente avvicinandomi a quella verità, la cui parziale scoperta m'ha poi condotto a un così tremendo naufragio: l'uomo non è veracemente uno, ma veracemente due» Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde è il romanzo più noto di Robert Louis Stevenson, pubblicato su commissione nel 1886 quando l'autore aveva 26 anni. Oggi tutti lo conoscono come un grande classico ma forse non sapete che fin dalla sua prima uscita il romanzo vendette 50.000 copie diventando quello che oggi chiameremmo un…Read more
“L’omino dei sogni”. Il libro perfetto per la buonanotte

“L’omino dei sogni”. Il libro perfetto per la buonanotte

“L’omino dei sogni che buffo tipetto! Mentre tu dormi senza sospetto ti si mette accanto al letto e ti sussurra una parola: 'Vola!'” Il secondo consiglio di lettura del mese è L'omino dei sogni, un'opera del grande Gianni Rodari, uno scrittore a dir poco unico e rivoluzionario, dotato di una straordinaria sensibilità e fantasia. Le rime di Rodari accompagnate dalle simpatiche e buffe illustrazioni di Anna Laura Cantone fanno di questo libro la lettura perfetta per scivolare nel fantastico mondo dei sogni. Riportiamo una recensione del libro pubblicata su Nanna.blogmamma.it Gianni Rodari e…Read more
“La casa stregata” di H.P. Lovecraft

“La casa stregata” di H.P. Lovecraft

Howard Phillips Lovecraft è considerato uno dei più grandi scrittori di letteratura horror. Dai suoi romanzi e racconti hanno tratto ispirazione autori, registi, fumettisti e musicisti in tutto il mondo. “La casa stregata e altri racconti” è il libro consigliato da Michela. Su Passionelettura potete leggerne una recensione. Per la serie “forse non tutti sanno che”, la casa protagonista di questo orrorifico racconto di Lovecraft esiste realmente e si trova al civico 135 di Benefit Street a Providence (Rhode Island), città in cui l'autore nacque e passò gran parte della vita. A quanto…Read more
“Lupo lupo, dove sei?” Un libro per bambini coraggiosi

“Lupo lupo, dove sei?” Un libro per bambini coraggiosi

Tra le letture per i più piccoli che vi proponiamo questo mese c'è un libro molto carino pensato per esorcizzare la paura con divertimento e un pizzico di suspense! Di seguito una recensione del libro tratta dal blog Cosedamamme Adoro perdermi nel reparto bambini della libreria, ma adoro ancora di più quando trovo dei libri geniali da portare a casa e quello di cui voglio parlare oggi è uno di questi! E’ bello perché è interattivo ma allo stesso tempo non manca la parte narrativa e anche le illustrazioni sono curate. Il finale…Read more
Le notti di Salem

Le notti di Salem

Pensavano quasi tutti che l'uomo e il ragazzo fossero padre e figlio. Attraversavano il paese verso sudovest su una vecchia Citroën, tenendosi perlopiù su strade secondarie, viaggiando a tappe. Prima di raggiungere la loro destinazione finale si fermarono in tre posti: la prima volta nel Rhode Island, dove l'uomo alto con i capelli neri lavorò in uno stabilimento tessile; poi a Youngstown, nell'Ohio, dove per tre mesi fu operaio alla catena di montaggio di una fabbrica di trattori; e infine in una piccola cittadina californiana vicino alla frontiera messicana, dove fece il benzinaio…Read more