Classici horror. I consigli di Laura

Concludiamo queste letture a tempo determinato dedicate alle storie di paura con i consigli di Laura. Una selezione di grandi classici, libreschi e cinematografici, assolutamente da leggere e guardare. Impossibile non condividere la scelta.

1) Dracula, Bram Stoker
Romanzo gotico, riprende il tema del vampiro. L’orrore e la minaccia assillano continuamente il protagonista in un crescendo di emozioni e tensione.

2) DraculaFilm del 1992 di Francis Ford Coppola.

3) Il pozzo e il pendolo di Edgar Allan Poe
Narra la storia di un prigioniero dell’inquisizione spagnola che viene torturato ma lo stesso protagonista non conosce le ragioni della cattura. La tensione viene scaturita non tanto dagli eventi soprannaturali ma da elementi percettivi e sensoriali.

4) Il pozzo e il pendolo. Film di Roger Corman del 1961

Di Edgar Allan Poe abbiamo già parlato qui e avrete letto il suo nome tra i consigli di lettura degli altri librai. Ma del maestro indiscusso dell’horror non ne abbiamo mai abbastanza, quindi approfittiamo del suggerimento di Laura per approfondire la conoscenza di uno dei suoi racconti più noti, Il pozzo e il pendolo, appunto, che inizia così:

“Ero affranto, stremato di angoscia mortale per quella lunga agonia; e quando finalmente mi sciolsero e potei sedermi, sentii che perdevo i sensi. La sentenza – la terribile sentenza di morte – fu l’ultimo degli accenti distinti che mi giunse alle orecchie. Dopo, il suono delle voci degli inquisitori parve perdersi in un ronzio indefinito di sogno. Quel suono destava in me l’idea di una rotazione, probabilmente perché nell’immaginazione si associava al ritmo di una macina da mulino. Ma tutto questo non durò che poco; ben presto non udii più″.

Su Sololibri potete leggerne una recensione.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>