“La distanza” di Colapesce e Baronciani

“La distanza” di Colapesce e Baronciani

La distanza è un fumetto scritto a quattro mani da Colapesce e Alessandro Baronciani, pubblicato da Bao Publishing nel 2015. Perché lo trovate tra le letture a tempo determinato dedicate alla musica? Perché Colapesce (Lorenzo Urciullo) è un cantautore siciliano; Alessandro Baronciani, oltre ad essere un fumettista e un illustratore, suona  e canta in una band. I due si sono conosciuti e sono poi diventati amici durante un tour nei teatri occupati della Sicilia, nei quali Colpesce si esibiva mentre Baronciani accompagnava la sua musica disegnando in diretta. Il protagonista de La distanza, Nicola,…Read more
Libri&musica – Parte II. I consigli di Cristina

Libri&musica – Parte II. I consigli di Cristina

Continuano le nostre letture a tempo determinato dedicate a una grande passione di molti di noi: la musica. Dopo le proposte di Laura, scopriamo i consigli di Cristina. Tra i suoi suggerimenti romanzi, fumetti, film e … canzoni disegnate! 1) La distanza di Colapesce e Alessandro Baronciani – Bao Publishing Fumetto intriso di musica, scritto a quattro mani dal cantautore Colapesce e dal disegnatore-musicista Baronciani. Un viaggio on the road in un’assolata Sicilia sulle note di Belle and Sebastian, Moderat, Smiths e Battiato. 2) Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami - Einaudi Haruki Murakami, oltre ad…Read more
“Peggio di un bastardo”. L’autobiografia di Charles Mingus

“Peggio di un bastardo”. L’autobiografia di Charles Mingus

Tra le nostre letture a tempo determinato legate alla musica non poteva mancare la biografia di un grande musicista, e infatti ecco che tra i consigli di Laura trovate Peggio di un bastardo, l'autobiografia di Charles Mingus. Charles Mingus è stato un grande contrabbassista e uno dei maggiori jazzisti del Novecento. Anticonvenzionale, ribelle e inquieto, il musicista statunitense nel 1971 diede alle stampe la sua autobiografia, un libro che oscilla tra la realtà della vita vissuta e l’immaginazione di un romanzo. Le edizioni Sur recentemente hanno ripubblicato il memoir di Mingus in una nuova edizione. «In altre…Read more
La sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj

La sonata a Kreutzer di Lev Tolstoj

Nel nostro personale percorso di lettura dedicato ai libri e alla musica trovate anche La sonata a Kreutzer, un romanzo breve pubblicato da Lev Tolstoj nel 1889. In un numero contenuto di pagine, lo scrittore russo riesce a concentrare un racconto intenso e terribile che affronta il complesso tema del rapporto tra uomo e donna. L’amore, la gelosia, l’eros, il matrimonio e le convenzioni sociali, questi sono gli argomenti, scottanti per l’epoca, su cui indaga Tolstoj. Ma c’è un altro elemento di fondamentale importanza nel romanzo: la musica. È proprio la Sonata a Kreutzer di…Read more
“Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”. Un tributo a David Bowie

“Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino”. Un tributo a David Bowie

Best seller da quattro milioni di copie vendute, Noi, i ragazzi dello zoo di Berlino è un romanzo duro ispirato alla storia vera di Christiane Vera Felscherinow. Il libro racconta la discesa agli inferi di una ragazzina nella Berlino degli anni Settanta che, giovanissima, diventa dipendente dall’eroina. Dal romanzo fu tratto un film nel 1981 a cui prese parte anche David Bowie, interprete di se stesso nella famosa scena del concerto. Idolo di Christiane F. , Bowie ha firmato la colonna sonora del film con le sue canzoni del “periodo berlinese”. "Senza droghe il…Read more
“La fortezza della solitudine” di Jonathan Lethem

“La fortezza della solitudine” di Jonathan Lethem

Nelle letture a tempo determinato a tema musicale, tra i consigli di Laura trovate un romanzo in cui la musica costituisce un elemento fondante nella vita dei personaggi e più in generale nella società in cui essi vivono e si formano. Scritto da Jonathan Lethem e pubblicato nel 2003, La fortezza della solitudine racconta la storia di Dylan, unico ragazzino bianco nel quartiere nero di Brooklyn e della sua amicizia con il vicino di casa Mingus. Le vite di un ragazzino bianco e di uno nero, accomunati dalla passione per i fumetti,  soprattutto…Read more
Libri&musica

Libri&musica

Diceva Friedrich Nietzsche che “senza musica la vita sarebbe un errore”, forse anche i libri lo sarebbero, o comunque di certo mancherebbero di qualcosa, e forse è per questo che quasi sempre tra le pagine dei romanzi che leggiamo ci imbattiamo in melodie, titoli di canzoni, vecchi vinili e strumenti musicali, o in vere e proprie colonne sonore che accompagnano fluide la narrazione. Ebbene, per queste nuove letture a tempo determinato, le prime del 2016, abbiamo deciso di mettere l’accento proprio sulla musica e di proporvi una carrellata di libri che in un modo o…Read more
Classici horror. I consigli di Laura

Classici horror. I consigli di Laura

Concludiamo queste letture a tempo determinato dedicate alle storie di paura con i consigli di Laura. Una selezione di grandi classici, libreschi e cinematografici, assolutamente da leggere e guardare. Impossibile non condividere la scelta. 1) Dracula, Bram Stoker Romanzo gotico, riprende il tema del vampiro. L'orrore e la minaccia assillano continuamente il protagonista in un crescendo di emozioni e tensione. 2) Dracula. Film del 1992 di Francis Ford Coppola. 3) Il pozzo e il pendolo di Edgar Allan Poe Narra la storia di un prigioniero dell'inquisizione spagnola che viene torturato ma lo stesso protagonista…Read more
“L’incubo di Hill House” di Shirley Jackson

“L’incubo di Hill House” di Shirley Jackson

"Nessun organismo vivente può mantenersi a lungo sano di mente in condizioni di assoluta realtà; perfino le allodole e le cavallette sognano, a detta di alcuni. Hill House, che sana non era, si ergeva sola contro le sue colline, chiusa intorno al buio; si ergeva così da ottant'anni e avrebbe potuto continuare per altri ottanta. Dentro, i muri salivano dritti, i mattoni si univano con precisione, i pavimenti erano solidi, e le porte diligentemente chiuse; il silenzio si stendeva uniforme contro il legno e la pietra di Hill House, e qualunque cosa si…Read more
“It” di Stephen King

“It” di Stephen King

È il primo della classifica della libraia Benedetta. Pubblicato nel 1986, It è uno dei romanzi più noti e amati di Stephen King, da molti considerato il suo capolavoro. Non tutti l'hanno letto ma di sicuro molti hanno ben chiara l'immagine dell'inquietante clown Pennywise che ne è protagonista e che, grazie (o a causa) della trasposizione televisiva del 1990, è stato l'incubo di intere generazioni. Nonostante venga spesso citato come esempio del genere horror, It non è semplicemente una storia pensata per suscitare terrore, al suo interno King sviscera temi fondanti come l'infanzia e…Read more