Michele Mari e Marco Peano. Uno scrittore e il suo editor a confronto

Classe 1955, scrittore, traduttore, professore di Letteratura italiana alla Statale di Milano, Michele Mari è uno dei protagonisti dell’editoria e della cultura italiana, autore stimato dai critici e molto amato dai lettori.

Classe 1979, collaboratore della casa editrice Einaudi, docente presso la Scuola Holden e lo Ied di Torino, Marco Peano ha pubblicato quest’anno il suo primo romanzo, L’invenzione della madre (minimum fax), giunto alla quinta ristampa.

Cosa li lega? Il fatto che il secondo è l’editor del primo. In poche parole Peano è colui che legge, rilegge e “corregge” i libri di Mari finché questi non vengono giudicati pronti per essere pubblicati.

Se è sempre interessante ascoltare un autore che racconta il suo lavoro, immaginate quanto possa esserlo sentire autore ed editor dialogare fra loro, confrontarsi, soprattutto quando anche l’editor in questione è uno scrittore di successo.

Siete curiosi di sapere come Michele Mari e Marco Peano lavorano insieme su un romanzo? Volete conoscere qualche “retroscena” sulla stesura di Roderick Duddle o Rosso Floyd?  Allora non fatevi scappare questo appuntamento, un’occasione imperdibile per scoprire la scrittura e i romanzi di Michele Mari attraverso un inedito punto di vista.

Qui trovate la bibliografia di Michele Mari e qui il romanzo d’esordio di Marco Peano.

Vi aspettiamo sabato 24 ottobre alle ore 18.30

Seguite l’evento su Facebook!

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>