“Piccoli brividi”. Un successo da 500 milioni di copie

Se siete stati ragazzini negli anni Novanta sicuramente vi ricordate i Piccoli brividi, quei libretti con il taglio verde fosforescente che raccontavano storie di zombie, fantasmi e lupi mannari. Se non voi, di sicuro qualche vostro amico o compagno di scuola li leggeva e collezionava. La collana è stata un successo straordinario arrivando a vendere in totale più di 500 milioni di copie in tutto il mondo. Con le improvvise apparizioni di esseri mostruosi e i continui colpi di scena i Piccoli brividi riuscivano (e riescono) a incatenare alle pagine anche i lettori più refrattari, per questo li trovate nelle letture a tempo determinato, tra i consigli di lettura di Cristina, accanto a grandi classici dell’horror.

Nata da un’idea dello scrittore americano R. L. Stine, la serie è sbarcata in Italia nel lontano 1995 e a breve la ritroverete sul grande schermo. A gennaio 2016 uscirà infatti nella sale un film ispirato alla collana, in cui l’attore Jack Black interpreta lo scrittore Stine alle prese con i mostri che lui stesso ha creato.

Se volete fare un tuffo nel passato o avere maggiori informazioni sulla popolarissima collana dei Piccoli Brividi potete leggere questo articolo su Booksblog.
Qui invece trovate un’intervista a Jack Black, in cui si parla della trasposizione cinematografica della collana, e il trailer del film in uscita.

Leave a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>